AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Fedeli: “Senza vaccini non si frequenta la scuola pubblica, è la legge”

ROMA – “I dirigenti scolastici sanno che gli atti di una legge vanno rispettati e non si può non ottemperare. Non è possibile avere bambini da 0 a 6 anni che i genitori non intendono vaccinare”. Lo ha detto la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli, a ‘L’intervista’ di Maria Latella su SkyTg24.

“Se ci sono genitori che scelgono di non far vaccinare né ora né mai i loro bambini- dice Fedeli- devono sapere che la legge dice che i loro fgli non possono frequentare la scuola pubblica da 0 a 6 anni”.

“Noi affrontiamo l’apertura dell’anno scolastico con tutte le regioni che hanno applicato la legge dello Stato. E questo è un atto importante. Abbiamo lavorato- ha aggiunto- con la ministra Lorenzin alla circolare congiunta per facilitare quello che sarà un carico per genitori e scuole, anche con l’autocertificazione, e abbiamo tenuto conto delle differenze che ci sono nel nostro territorio nazionale”.

FIRENZE, “MILITARI SOSPESI, MA NON E’ SUFFICIENTE”

“I militari che hanno stuprato le ragazze a Firenze – e diciamo le cose con il loro nome – sono stati sospesi ma non è sufficiente. La violenza è un dato strutturale che va represso”. Così la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli a ‘L’intervista’ di Maria Latella su SkyTg24, dove annuncia una grande campagna sul tema, in tutte le scuole e anche nelle Università.

“Attiveremo un confronto ampio con i genitori e inizieremo una grande campagna sul rispetto delle persone e delle donne. Sono già al lavoro su questo da mesi- spiega Fedeli- La violenza sulle donne è strutturale, non è emergenza, per questo stiamo affrontando il tema anche nei percorsi formativi universitari e il discorso vale anche per tutti gli altri percorsi formativi, soprattutto per chi è nell’Arma”.

 

 

10 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988