Domenica a Roma parte la ricerca del rosso-grigio

ROMA –  Alla ricerca del rosso grigio. Due colori in uno, protagonisti della mostra fotografica di Emanuela Giulia Benini, giovedì 11 giugno e fino alla fine del mese a Roma al ristorante Sciapo’, la ricerca dei sapori, di Grazia Veneziani, in Via di Santa Cecilia angolo Via dei Genovesi dalle alle 18.30.

Opere di Emanuela Giulia Benini

“Un rosso così, non l’avevo visto mai. Non nei papaveri alti alti dell’infanzia maremmana, ai fornelli a 3 anni, con Pinocchio imparato a memoria, a quattro zampe sulle cartine da dove nascevano paesi nuovi. Non nei pomodori che straripavano dall’orto di casa, nell’agro romano da cui ho emigrato a 8 anni per Parigi, con entusiasmo mai pacato per l’Altrove e per l’Altro. Nemmeno nelle rose dei giardini e musei di Parigi, lasciata a 24 anni per il tropico”. Racconta l’autrice, presentando la sua mostra alla Dire.

Rossi simili si “nascondevano nei costumi del carnevale di Trinidad e nei huipiles delle donne pazienti del Guatemala– prosegue Benini- due paesi dove ho vissuto lunghi anni e amicizie incrollabili, prima, e poi con, i miei figli dai nomi di isole interculturali. Un tentativo di rosso l’ho fatto nella mia amata e recente casa di San Lorenzo dopo tanti viaggi lampo nei paesi dei colori e delle spezie che hanno disegnato la storia”.

India, Africa, Centro America, alla ricerca di Elisa Chimenti nei vicoli di Tangeri: “Con lei scoprii di essere Donna e Mediterranea, cos’è il sapere femminile, i sapori del sud. Ma non l’ho visto un rosso così nel mio anno a Gerusalemme – nemmeno nelle tante rose del mio giardino. E sempre ascoltare, leggere, coniugare saperi e talenti, e sapori visti e sentiti. Mai prima però, avevo visto un rosso così- conclude- come quella mattina nella capitale del La Scoperta, Lisbona, sul colle di San Giorgio: da allora inseguo i rosso grigio.

10 Giu 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»