DIRE welfare

Scuola. Giannini: “90mila assunzioni con concorso e piano straordinario”

S. Giannini

S. Giannini

ROMA – I bandi di concorso che stiamo per licenziare “prevedono l’assuzione di 63.712 docenti per la scuola dell’infanzia per la primaria e secondaria di primo e secondo grado e per la scuola di sostegno. Con questo piano assunzione saranno coperti tutti i posti vacanti”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, nel corso dell’audizione oggi in Commissione al Senato.

“Questo numero- ha aggiunto il ministro- è stato determinato secondo alcuni criteri, tra cui l’effettiva necessità di insegnanti nei vari territori anche per quel che riguarda i posti per i docenti di sostegno“.

In totale, il piano straordinario e la procedura concorsuale porterà a una stima di oltre “90mila insegnanti assunti“. Un risultato importante “su cui il governo si era impegnato”.

Il concorso – che sarà riservato ai docenti abilitati – avrà le seguenti caratteristiche: “Una lezione e una prova scritta con 8 quesiti, che richiederanno competenze di carattere didattico più che contenutistico. Quaranta saranno i punti per le prove orali e 20 per lo scritto. Il candidato- conclude Giannini- supererà la prova con un punteggio uguale o superiore ai 28 punti“.

10 febbraio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn