Lombardia

Il governatore Maroni: Parisi è più a sinistra di Sala

MILANO – “C’è lo schema di due personaggi che un po’ si assomigliano e, paradossalmente, la storia di Parisi dice che è più a sinistra di Sala. Questa cosa sta creando molto interesse e la competizione tra i due”. Questo il commento del governatore lombardo Roberto Maroni sulla sfida per le comunali tra Beppe Sala e Stefano Parisi. “Parisi sta recuperando terreno- prosegue Maroni- perché molti di quelli che pensavano ‘voto Sala in quanto è un manager e non è un uomo di partito’ pur essendo di sinistra, ci stanno ripensando”, aggiungendo come l’elemento che aggiunge pepe alla sfida sia “il profilo simile dei due, che non vede da una parte il manager che ha realizzato cose importanti senza essere uomo di partito e dall’altra l’uomo di partito puro”. Il governatore lombardo pensa comunque “che la partita sia tutta da giocare, però siamo soddisfatti di come Parisi sta gestendo la campagna elettorale“.

Di Nicola Mente, giornalista

5 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»