AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Fincantieri, Padoan: “Italiani sanno contare, 50 e 50 non sarà accettato”


ROMA – “Gli italiani sanno contare benissimo e proprio per questo il 50/50 non sarà accettato“. Pier Carlo Padopan, ministro dell’Economia e delle finanze, lo dice a SkyTg24 Economia parlando del caso Stx/Fincantieri con la Francia. “C’era un accordo che è stato ritirato dal presidente Macron, noi non lo accettiamo e da lì si riparte”, aggiunge Padoan.

LEGGI ANCHE: Fincantieri, Macron “mostra le armi” all’Italia e calpesta l’Ue: Stx verso la nazionalizzazione

“La Golden power- prosegue Padoan- verrà valutata dall’istituzione preposta, cioè la presidenza del Consiglio, ma ribadisco che vorrei ci fosse un forte interesse del capitale stranierio in Italia, un segnale della forza dell’economia italiana, ma allo steso tempo vedo con estremo favore che imprese italiane forti leader mondiale facciano investimenti all’estero. Questo però deve avvenire su una base di reciprocità, questo è quello che ci aspettiamo e questo è quello che intendiamo applicare”.

Padoan affronta poi il tema della vicenda Tim/Vivendi e ribadisce che “Lo scorporo della rete dai servizi è un discorso molto generale e noto, la configurazione aumenta l’efficienza e va applicato dove possibile”.

Possiamo dire che le i salvataggi bancari sono finiti? “Possiamo dirlo e possiamo dire che non solo sono finiti i casi di crisi eclatanti, e questo ha visibilmente cambiato l’atteggiamento mercati nei confronti delle banche italiane, ma tutto il sistema bancario italiano sta andando meglio. Ad esempio i Non performing loan (i crediti deteriorati, ndr) stanno cominciando a essere venduti sul mercato a prezzi crescenti verso una situazione di normalità “, aggiunge Padoan.

di Michele Bollino

 

03 agosto 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988