AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE calabria

Agricoltura. Calabria partecipa a “Fruit logistica 2016”

STAND BERLINOBERLINO – La Regione Calabria partecipa da oggi e fino a venerdì all’edizione 2016 di “Fruit logistica” con sedici tra le aziende locali più rappresentative che portano le eccellenze del comparto ortofrutticolo calabresi. Al Salone internazionale del Marketing ortofrutticolo di Berlino, “la nostra regione – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – partecipa con le aziende regionali rappresentative, non solo delle produzioni d’eccellenza, ma anche dei territori calabresi, in uno spazio di circa 350  metri quadrati, che include un’area degustazione istituzionale, dove viene offerta la possibilità di  assaporare il meglio dei prodotti tipici regionali”.

La presenza della Regione alla kermesse mondiale dell’ortofrutta,  che si tiene ogni anno nel Berlin Expo Center City, ed alla quale prendono parte oltre 2.700 espositori e più di 65.000 visitatori provenienti da tutto il mondo, è volta a proseguire l’attività di promozione e valorizzazione dei prodotti ortofrutticoli calabresi nel panorama mondiale. Alla  manifestazione  è presenta anche  l’Autorità portuale di Gioia Tauro.

“Tra i prodotti d’eccellenza presentati nei coloratissimi stand calabresi- prosegue la nota- spiccano le clementine, la cipolla di Tropea, il bergamotto, il kiwi ed il finocchio di Isola Capo Rizzuto. “Fruit Logistica” rappresenta una vetrina prestigiosa che attrae visitatori e partecipanti da ottantaquattro Paesi di tutto il mondo, e proprio per questo per chi svolge un’attività connessa al settore agroalimentare costituisce un’opportunità importantissima”.

Nel programma di “Fruit Logistica”, che è volta a favorire gli incontri degli operatori del settore con i buyers, anche workshop e seminari di aggiornamento sul marketing, convegni internazionali sulla situazione mondiale ed europea del comparto, nei quali saranno presentate le nuove tecniche di gestione ottimale delle risorse e la ricerca più aggiornata.

L’ortofrutta calabrese – ha affermato il Dirigente Generale del Dipartimento “Agricoltura e Risorse agroalimentari” Carmelo Salvino – possiede i mezzi e la qualità per competere sui mercati internazionali.  La Regione Calabria punta a favorire i processi di innovazione e sviluppo anche grazie alle opportunità offerte dal nuovo PSR 2014-2020, grazie alle quali il comparto ortofrutta dovrà essere sempre più capace di trasformare le risorse economiche in investimenti che possano accrescere la produttività delle aziende, favorendo la tracciabilità, la sostenibilità, la ricerca e l’innovazione, oltre che i marchi di qualità. Le aggregazioni tra produttori saranno il fattore fondamentale per incidere positivamente nello sviluppo del nostro sistema – ha concluso Salvino – al fine di valorizzare e commerciare al meglio i nostri prodotti”.

Le Igp calabresi del comparto ortofrutticolo– ha sottolineato il Dirigente del settore ‘Promozione e valorizzazione produzioni agricole e filiere produttive’ Giacomo Giovinazzo – sono già famose in tutto il mondo ed hanno tutte le carte in regola per crescere anche in termini di forza commerciale tra gli stessi produttori. Abbiamo modificato gli spazi dei nostri stand per dare maggiore visibilità alle aziende.

 

03 febbraio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988