Giovani

‘Eccolo qua il Natale’ Cremonini e radio Deejay per Dynamo Camp

ROMA – Si chiama “Eccolo qua il Natale” il brano scritto da Cesare Cremonini per il video nataliazio di radio Deejay. Tutti gli interessati potranno acquistare il singolo su iTunes, Amazon e Google Play, e l’intero ricavato sarà devoluto ai bambini del Dynamo Camp.

deejay_natale

Il brano è stato presentato su Facebook da Cremonini: “Eccolo qua il Natale!! Oggi nasce e diventa di tutti una canzone molto speciale per me. Una canzone….di Natale!! Si chiama “Eccolo qua il Natale (una notte tra tante)”. È un grande piacere presentarvela tramite le parole stesse di un caro amico. Sto parlando di Linus, il DJ più serio tra i DJ simpatici e sicuramente il più simpatico fra i DJ seri, che qualche tempo fa mi chiese se avessi avuto la voglia e il desiderio di dare vita alla “Canzone ufficiale del Natale 2015 di Radio Deejay”. Accettai subito, nonostante fosse piena estate (!!), anzi, nonostante fosse l’estate più calda della storia, perché una canzone di Natale è sempre una canzone importante, soprattutto se scritta per tutti i grandi sognatori che ascoltano ancora la radio, e grazie alla radio amano di più la vita, proprio come me”.

Un rapporto di stima reciprica quello tra il cantante e il direttore di Radio Deejay, Linus che scrive: “A questo servono gli amici: ad aiutarti in qualcosa che altrimenti, da solo, non sapresti fare. A questo serve lavorare bene: ad avere amici che quando glielo chiedi rispondono sì. Abbiamo chiesto a Cesare di scrivere per noi una canzone perché ci conosce bene, come noi conosciamo lui. E perché sapevo che ne avrebbe scritta una bella, anche se non immaginavo COSÌ bella. È sorprendente quanto lavoro c’è dietro a un’operazione in teoria così piccola. Ma quest’anno siamo stati bravi ad incastrare tutto. Cesare ha scritto, ha suonato e ha cantato. Noi l’abbiamo ricantata, incredibilmente bene per i nostri standard, facendola nostra”.
2 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»