AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Emilia-Romagna

Vuoi fare l’assaggiatore di grappa? A Bologna c’è il corso

BOLOGNA – Conoscere la grappa è un’arte. E un corso, ora, ti permette di diventare assaggiatore specializzato. L’ha organizzato l’associazione Anag (Assaggiatori grappa e acquaviti) dell’Emilia-Romagna e si svolgerà da martedì 14 novembre a martedì 12 dicembre ad Altedo, in provincia di Bologna: si tratta di cinque lezioni per scoprire da vicino l’arte della distillazione e il mondo della grappa, ovvero un’eccellenza al 100% italiana. Sì perchè forse non tutti sanno che la grappa, dal 1980, è stata riconosciuta come “acquavite di vinaccia prodotta in Italia esclusivamente da vinacce nazionali”.

Il corso di primo livello si compone appunto di cinque lezioni serali (che si concluderanno ogni volta con una degustazione guidata di alcune grappe) e si svolgerà nei locali di Anima Altedi, in via Nazionale 145 ad Altedo, In cattedra ci saranno docenti Anag.

I partecipanti (che alla fine del corso andranno anche in ‘gita’ in una distilleria per vedere la vicino come si produce la grappa) dovranno imparare a compilare l’apposito questionario di ‘valutazione’ di una grappa. Ogni appuntamento inizierà alle 20.30 e finisce con la degustazione, mettendo in pratica le nozioni acquisite durante le serate. Al termine del corso è prevista anche una visita in distilleria. Per iscriversi c’è tempo fino al 15 ottobre.

Il programma

La prima lezione vedrà la consegna del materiale didattico e la presentazione di Anag e della scheda adottata nella degustazione di grappa e acquaviti. Gli appuntamenti successivi illustreranno i principi dell’assaggio coinvolgendo vista, olfatto, retrolfatto e gusto; le origini e le norme della produzione di grappa e acquaviti d’uva e delle tecniche di distillazione; l’unicità della grappa, acquavite al 100% italiana. L’ultima lezione sarà dedicata alla “cultura del buon bere”, per conoscere meglio l’alcol e i suoi limiti e promuovere un consumo consapevole, attento alla qualità piuttosto che alla quantità del prodotto.

Informazioni

La quota di partecipazione comprende la valigetta con cinque bicchieri da degustazione, un libro di testo, le dispense delle lezioni, le schede di degustazione Anag, lo Statuto sociale dell’associazione e il pieghevole “I miei assaggi”. Per partecipare al corso, è richiesta l’iscrizione ad Anag, da versare al momento dell’iscrizione. Le iscrizioni possono essere effettuate contattando Catia Zanarini (cell. 347-9030464, e-mail [email protected]) oppure Renzo Cervi (cell. 340-2847289, e-mail [email protected]).


Anag è un’associazione senza scopo di lucro fondata nel 1978, con sede presso la Camera di Commercio di Asti, attiva e presente in tutta Italia con associazioni regionali e delegazioni provinciali. Attraverso corsi di formazione, manifestazioni enogastronomiche, serate di degustazione e abbinamenti con cioccolato, sigaro, salumi, formaggi e altri prodotti, Anag promuove una “cultura del buon bere” e valorizza un prodotto interamente italiano. La grappa, infatti, è riconosciuta dal maggio 1989 come “acquavite di vinaccia prodotta in Italia esclusivamente da vinacce nazionali”.

02 ottobre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988