AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE evidenza

Roma, l’assessore Mazzillo lascia deleghe patrimonio-casa. “Raggi cerca sostituto a mia insaputa”

ROMA – “Preso atto, attraverso una chat, dell’intenzione della sindaca di nominare altri due assessori – uno con delega ai Lavori pubblici e l’altro con delega al Patrimonio e Politiche abitative – senza avermi neanche informato, ho ritenuto di rimettere formalmente a disposizione della sindaca le deleghe attinenti al Patrimonio già da stamattina”. Così in una nota l’assessore al Bilancio del Comune di Roma, Andrea Mazzillo.

“Ciò mi consentirà- ha aggiunto- di concentrarmi, con ancor maggior impegno, per garantire la solidità dei conti di Roma Capitale in modo così da consentire alla sindaca di attuare il programma di rilancio della Capitale”.

ESPOSITO: MAZZILLO? NUOVA PUNTATA PSICODRAMMA SU GIUNTA RAGGI

virginia raggi“Nuova puntata dello psicodramma romano sulla giunta Raggi. L’assessore al bilancio della giunta Capitolina, Andrea Mazzillo, ha rimesso le deleghe al Patrimonio. Sembra sia venuto a conoscenza attraverso una chat dell’intenzione della sindaca di nominare altri due assessori, uno proprio con delega al Patrimonio e politiche abitative. E’ la conferma che in Campidoglio regna il caos e Roma è in balìa degli eventi. Tra passi indietro, omissioni, dimissioni, ritiro di deleghe e faide interne, ogni giorno da più di un anno c’è un incidente nuovo. Peccato che a rimetterci, come sempre, siano i romani”. Lo afferma il senatore del Pd Stefano Esposito.

CARBONE (PD): RAGGI FENOMENO, OGNI GIORNO NE CADE UNO

“Tra dimissioni e deleghe date e tolte, è innegabile che la sindaca Raggi si è dimostrata un fenomeno. Nell’ultima settimana sono caduti prima Rota, poi Fantasia (ieri); e oggi tocca a Mazzillo, esautorato da assessore al Patrimonio. Ormai in Campidoglio ne succede una al giorno: siamo ben oltre i “dieci piccoli indiani” di Agatha Christie, e neanche uno specialista come Donald Trump riesce a tenere il ritmo”. Lo dice Ernesto Carbone, responsabile Sviluppo economico del Pd.

CIRINNA’ (PD): RAGGI SMETTA DI GIOCARE A ‘FUORI UN ALTRO’

“La sindaca Raggi deve smettere questo gioco al massacro su Roma. Quel gioco nel quale nomina i membri della sua Giunta per poi sfiduciarli nel giro di poco tempo. Fuori un altro! Ora è la volta di Mazzillo, assessore al Bilancio e al Patrimonio, una figura chiave per i conti della Capitale, che ha riconsegnato parte delle sue deleghe poichè avrebbe scoperto che la sindaca gli stava remando contro e starebbe cercando il suo sostituto. Siamo di fronte a una gestione irresponsabile della città a cui manca un’amministrazione seria ed efficiente da oltre un anno. Dal valzer degli assessori, al collasso di Atac e alla crisi dei servizi di Ama e Acea, i romani stanno pagando duramente l’improvvisazione M5S che non sanno dove mettere le mani, salvo quando devono piazzare nei posti giusti i loro fedelissimi”. Lo dichiara la senatrice del Pd Monica Cirinnà.

01 agosto 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram