Lazio

Ok regolamento commercio; Raggi presenta ‘Fabbrica’; Tivoli corre per Capitale italiana Cultura


Ecco i titoli del Tg Roma e Lazio dell’edizione di oggi:

DA CONSIGLIO COMUNALE OK REGOLAMENTO COMMERCIO, URLA AMBULANTI

Dopo una maratona notturna, oltre 200 emendamenti, due sedute, proteste bipartisan e diversi momenti di tensione, l’Assemblea capitolina ha approvato con 28 voti favorevoli, 10 contrari e nessun astenuto la proposta di delibera 23/2017 a firma Andrea Coia (M5S) che istituisce il nuovo regolamento per il commercio su aree pubbliche a Roma. Al voto finale ha partecipato anche la sindaca Virginia Raggi. Al momento dell’approvazione gli ambulanti e operatori presenti sono esplosi in una nuova protesta, tra applausi ironici e grida come “buffoni”, “fascisti”, “vergogna”, “delinquenti” all’indirizzo della maggioranza. Con la delibera approvata oggi, ha spiegato Coia, “si introduce il limite del numero delle licenze per un medesimo soggetto giuridico, anche nell’ambito della stessa famiglia anagrafica”.

CONTRO DIASPORA IMPRESE, RAGGI PRESENTA ‘FABBRICA’

“Oggi mettiamo in campo un piano di rilancio per l’economia cittadina”. È con queste parole che il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha presentato il progetto ‘Fabbrica Roma’, un tavolo aperto a Governo, Regione e forze produttive dove concordare le strategie di rilancio della città e contrastare la deindustrializzazione. “Il nostro progetto- ha spiegato Raggi- si basa su quattro pilastri: innovazione, infrastrutture come grandi opere ma anche piccole opere, semplificazione amministrativa e burocratica e defiscalizzazioni. Per far questo tutte le istituzioni, di qualsiasi colore politico, devono lavorare insieme”. Cgil, Cisl e Uil hanno fatto sapere che saranno “parte attiva” del progetto.

2 GIUGNO, DOMANI A ROMA SFILATA MILITARE PER FESTA REPUBBLICA

In occasione delle celebrazioni per il 71esimo anniversario della Repubblica, domani alle 9.15 il capo dello Stato deporrà una corona d’alloro all’Altare della Patria. Alle 10, invece, interverrà alla Rivista Militare ai Fori Imperiali. Ad assistere alla tradizionale parata le più alte cariche dello Stato. Alle 11.30, invece, è previsto un flash mob di protesta per una festa alternativa della Repubblica che ripudia la guerra organizzata dai movimenti per la pace.

TIVOLI IN CORSA PER CAPITALE ITALIANA CULTURA 2020

E’ Tivoli l’unica città del Lazio che ha deciso di partecipare al bando per diventare la Capitale italiana della Cultura 2020. I comuni che hanno manifestato interesse al bando entro i termini previsti sono 46 in tutto. Ora le amministrazioni sono chiamate a confermare la propria adesione depositando entro il 15 settembre un dossier di candidatura dove indicare le iniziative in programma e la valutazione di sostenibilita’ economico e finanziaria.

1 giugno 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»