Cresce Pil e cala debito; M5S presenta squadra governo; Latina, Minniti: Troppe sottovalutazioni

TG-Politico

Cresce Pil e cala debito; M5S presenta squadra governo; Latina, Minniti: Troppe sottovalutazioni

CRESCE PIL E CALA DEBITO, GENTILONI: FRUTTI DA NON SPRECARE

L’Istat conferma le stime positive del governo e certifica che il prodotto interno lordo italiano e’ cresciuto dell’1,5% nel 2017. “Sono dati molto incoraggianti per la nostra economia, non solo perche’ confermano una crescita finalmente rilevante” ma anche perche’ “cala il debito pubblico”, commenta il premier Paolo Gentiloni che raccomanda alle forze politiche di non andare fuori strada e sprecare tutto. L’impegno ora, dice il presidente del consiglio, e’ tradurre la crescita economica in crescita sociale.

M5S PRESENTA LA SQUADRA DI GOVERNO

Andrea Roventini, professore alla Scuola superiore di Sant’Anna, e’ il ministro del Tesoro proposto da Luigi Di Maio per un governo 5 stelle. Quarantenne che si definisce “keynesiano eretico” e’, secondo il candidato premier del Movimento, l’uomo giusto per tornare a fare una politica espansiva. Di Maio propone inoltre Salvatore Giuliano, preside dell’Istituto Majorana di Brindisi, all’Istruzione e Armando Bertolazzi, oncologo del Sant’Andrea di Roma, alla Salute. Intanto Beppe Grillo dice addio all’epoca del vaffa e freme: “Fate veloce a fare un governo perche’ io sto impazzendo”.

LATINA. MINNITI: TROPPE SOTTOVALUTAZIONI

“Antonietta poteva essere salvata”. La presidente della commissione contro il femminicidio Francesca Puglisi commenta la vicenda di Latina sottolineando che la donna gravemente ferita “non e’ stata ascoltata. Si poteva fare molto”, dice la parlamentare dem, che lancia un appello a tutte le forze politiche e chiede si introduca il reato di femminicidio. “Quello che e’ accaduto e’ inaccettabile. Ci sono troppe sottovalutazioni”, ha detto il ministro dell’interno Marco Minniti.

SALUTE, MILIONI DI NEONATI A RISCHIO PER CARENZA DI IODIO

Quasi 19 milioni di bambini nel mondo sono a rischio di avere una ridotta funzione cognitiva a causa della mancanza di iodio nei primi anni di vita. Piu’ di 1 bambino su 4 vive in Asia meridionale. Lo denunciano Unicef e Gain, Global Alliance for Improved Nutrition. Lo iodio insufficiente durante la gravidanza e l’infanzia provoca deficit neurologici e psicologici. Unicef raccomanda di integrare la iodurazione del sale nei piani per l’alimentazione dei bambini.
1 marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»