Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Ambiente, la startup Offtopic usa il packaging green per salvare l’Amazzonia

L'azienda fondata da Mauro e Roberto Piras utilizza prodotti in seta naturale e per acquistare il packaging sostiene l'iniziativa 'One Tree Planted' per il rimboschimento della Foresta Amazzonica
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Di Piero Battaglia

ROMA – A causa della pandemia i centri estetici, i saloni di bellezza e i parrucchieri sono stati costretti ad abbassare la saracinesca. Le donne in particolare hanno dovuto fare i conti con queste chiusure, rinunciando ai prodotti di bellezza per pelle e capelli, utilizzando il più delle volte strumenti fai da te privi di qualità. Come sopperire a questa mancanza? Una risposta è stata offerta da Offtopic, start-up tutta italiana dedicata al commercio di prodotti per capelli e pelle in seta naturale al 100%, confezionati in packaging riciclabile, certificati Oeko-Tex, sistema indipendente di test per prodotti tessili. L’azienda, nata dall’intuizione di Mauro e Roberto Piras, due giovani fratelli sardi residenti a Torino, nasce a ottobre, in piena seconda ondata da Covid-19, e conta attualmente più di 3mila clienti.

“GRAZIE AL PACKAGING RICICLABILE SALVIAMO LA FORESTA AMAZZONICA”

“I nostri prodotti – racconta alla Dire Mauro Piras, uno dei fondatori della start-up – vengono confezionati mediante un packaging realizzato con materiale riciclabile al 100%. Acquistiamo cartone riciclabile da una azienda esterna, sostenendo così l’iniziativa di ‘One Tree Planted’, ente no profit che contribuisce al rimboschimento della Foresta Amazzonica. A oggi, grazie all’acquisto di packaging riciclabile abbiamo contribuito a piantare circa 15 alberi in Amazzonia. L’obiettivo è continuare a puntare sui temi della sostenibilità ambientale, realizzando in pieno la svolta green che sarà decisiva anche dal punto di vista produttivo”.

COME NASCE OFFTOPIC

“L’idea – spiega Piras – nasce proprio durante la prima ondata pandemica che ha visto la chiusura dei centri estetici e dei parrucchieri. Abbiamo, dunque, provato a individuare un prodotto che potesse essere in grado di curare il benessere estetico della persona, focalizzandoci in particolare sul trattamento della pelle e dei capelli delle donne. In Italia mancava un’azienda del settore beauty capace di investire su prodotti in seta naturale. Abbiamo, dunque, deciso di focalizzarci sulle federe per cuscini da letto, aggiungendo poi gli scrunchies per capelli e le mascherine da notte, tutti in pura seta. I nostri canali di vendita sono principalmente il sito e Amazon ma stiamo iniziando ad aprire punti fisici sul territorio, coinvolgendo saloni di bellezza, centri estetici e negozi eco-sostenibili”.

I BENEFICI DELLA SETA

“La nostra seta – afferma Piras – pesa 22 momme, l’unita di misura impiegata per certificare la qualità dei tessuti. Questa cifra rappresenta il peso migliore in termini di contatto con pelle e capelli. I nostri prodotti sono in pura seta non trattata. La seta, pur non essendo un prodotto sostenibile al 100% dal punto di vista ambientale, in quanto generata dai bachi, è molto meno impattante rispetto al poliestere che deriva dal petrolio. I benefici della seta – sottolinea Piras – sono molteplici: non genera attrito quando messa a contatto con pelle e capelli. Le federe in seta, inoltre, non lasciano i cosiddetti segni del cuscino sulla pelle che nel lungo periodo potrebbero trasformarsi in rughe antiestetiche, un effetto causato dal cotone. Per quanto riguarda i capelli, invece, il tessuto liscio determinato dalla seta contribuisce a evitare l’effetto crespo e i nodi. La seta, infine, mantiene intatta la naturale idratazione dei capelli e della pelle a differenza del cotone che assorbe tutto ciò che si trova davanti. Se si dorme su federe in cotone, infatti, c’è il rischio di vanificare l’effetto liscio della cute”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»