Zaia: “Ben venga Election day con politiche anticipate”/VIDEO

Il voto politico anticipato in autunno per Zaia è un'ottima idea
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VENEZIA – “Lo abbiamo chiesto per mesi, anche se non ce l’hanno dato, quindi ben venga se lo vogliono fare, per noi significa un risparmio di 14 milioni di euro“. Così il governatore del Veneto, Luca Zaia, commenta l’ipotesi di un voto politico anticipato dall’autunno, che quindi potrebbe coincidere con il referendum per l’autonomia indetto da Veneto e Lombardia, determinando il tanto desiderato election day. Certo, una cosa del genere potrebbe “offuscare un po’ mediaticamente il referendum, ma a me interessa che i veneti vadano a votare e quello che fanno poi nel segreto delle urne”, continua il governatore, dicendosi disposto a raggruppare nella stessa data qualsiasi consultazione ne abbia i requisiti e ribadendo la sua posizione rispetto ad una possibile consultazione sull’autonomia della provincia di Belluno. “Per me non c’è nessun problema basta che abbiano tutte le carte in regola”. Infine, una nota di merito sul voto politico. “Magari si votasse anche subito“, afferma il governatore, sottolineando che da troppo tempo il Governo non è eletto dai cittadini.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»