Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Neonato abbandonato in strada a Torino: muore in ospedale

E' stato trovato stamattina alle 6.30 da un netturbino: è morto mezz'ora dopo l'arrivo in ospedale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Era avvolto in un asciugamano ed è stato visto da un netturbino stamattina intorno alle 6.30 a Settimo Torinese. Immediata la chiamata al 112 e l’intervento dell’ambulanza del 118, che ha portato di corsa il piccolo (ancora vivo) all’ospedale Regina Margherita, dove il piccolo è morto mezz’ora dopo il ricovero. Aveva ancora il cordone ombelicale attaccato al corpo e i medici hanno fatto di tutto per tentare di salvarlo, provando a rianimarlo per più di un’ora ma non c’è stato nulla da fare. Il piccolo era stato lasciato a terra in via Turati all’altezza del civico 2 dove lo ha notato un operatore di Amiat, l’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti.

Per il momento non si sa nulla del piccolo, che presumibilmente è nato nella notte, al massimo nella serata di ieri. I Carabinieri sono al lavoro per cercare di rintracciare la madre che lo ha partorito e capire chi lo ha lasciato per strada: saranno controllate le telecamere della zona ed è stata già avviata una ricerca  in tutti gli ospedali del torinese per verificare se siano presentate donne che mostrassero segni di avere appena partorito. Ancora una tragedia, dunque, che vede l’abbandono di un neonato di poche ore di vita. L’ultima tragedia di questo tipo risale a meno di un mese fa, quando una ragazzina di 16 anni, a Trieste, ha abbandonato la bimba appena partorita nell’area verde sotto la sua casa dove la piccola è morta.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»