In Toscana calano le richieste di adozione per bimbi stranieri

Un trend da rintracciare "probabilmente nei maggiori oneri economici", ma anche "nella lunghezza delle procedure all'estero"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE –  In Toscana calano le richieste di idoneita’ per l’adozione internazionale: da 299 sono passate a 268. “Una netta flessione”, sottolinea il presidente della Corte d’Appello di Firenze, Margherita Cassano, durante l’inaugurazione dell’anno giudiziario, in particolar modo se comparata con le richieste di adozione nazionale, che restano praticamente stabili: da 498 a 490.

Un trend da rintracciare “probabilmente nei maggiori oneri economici“, ma anche “nella lunghezza delle procedure all’estero: 4,5 anni di media di cui al massimo uno per il procedimento in Italia”. Cosi’ come, conclude, “nell’elevata eta’ media dei minori adottabili stranieri: 5-6 anni”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»