hamburger menu

Kiev annuncia una controffensiva su Kherson, ma Mosca smentisce

Il governatore ucraino della regione di Mykolaiv ha denunciato un "pesante bombardamento russo" che starebbe colpendo anche case di civili

Pubblicato:29-08-2022 17:03
Ultimo aggiornamento:29-08-2022 17:03
Canale: Europa
Autore:
ucraina import armi
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Le forze armate ucraine hanno annunciato una controffensiva nella regione della città di Kherson, situata nel sud-est del Paese e sotto il controllo dell’esercito russo dallo scorso marzo. Mosca ha però smentito l’operazione, definendo “una finzione” le notizie dell’attacco.

Nataliya Humenyuk, capo del centro stampa congiunto del fronte meridionale delle forze armate, ha annunciato alle televisioni nazionali il lancio di diverse azioni militari nel sud del Paese, compresa l’area di Kherson, città di oltre 200mila abitanti. Secondo quanto riporta il quotidiano Kyiv Post citando fonti militari, i soldati ucraini avrebbero oltrepassato la prima linea del fronte russo nella regione mentre anche le forze paramilitari della regione separatista del Donetsk, alleate delle forze armate di Mosca, si sarebbero ritirate dal campo di battaglia.

Le fonti rilanciate dal giornale hanno sostenuto che l’Ucraina “ha una grande occasione di riprendere possesso dei suoi territori”, visto che le forze armate russe “sono state tagliate fuori dai rifornimenti di armi e persone dalla Crimea”. I giornali ucraini riferiscono di esplosioni e attacchi in diversi punti della regione che sarebbe coinvolta nell’offensiva.

Vitaliy Kim, governatore ucraino della regione di Mykolaiv, 60 chilometri a nord-ovest di Kherson, ha denunciato un “pesante bombardamento russo” sull’omonimo capoluogo che starebbe colpendo anche case di civili, con almeno una vittima. Queste informazioni sono state però smentite dalle autorità russe.

Il vice capo dell’amministrazione militare-civile russa della zona, Kirill Stremousov, citato dall’agenzia Tass, ha dichiarato che le notizie di un’avanzata ucraina “sono false, un sorta di illusione. Qui non sta succedendo nulla e la nostra vita prosegue pacifica”. Secondo Stremousov inoltre, la politica di Kiev nell’area starebbe spingendo sempre più abitanti della regione a partecipare a un referendum sull’annessione alla Russia che Mosca ha annunciato diverse settimane fa ma per il quale manca ancora una data.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-08-29T17:03:47+01:00