Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Accademia delle Belle Arti firma il manifesto per la festa dei Gigli di Nola

[video mp4="http://www.dire.it/wp-content/uploads/2017/04/GIGLI-NOLA.mp4" poster="http://www.dire.it/wp-content/uploads/2017/04/nola-gigli.jpeg"][/video] ROMA - "La Festa dei Gigli è cultura e tradizione oltre che folklore". Raffaele Soprano, presidente della
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “La Festa dei Gigli è cultura e tradizione oltre che folklore“. Raffaele Soprano, presidente della Fondazione Festa dei Gigli, presenta così l’edizione 2017 della kermesse che da quest’anno e fino al 2020 si avvarrà della collaborazione dell’Accademia di Belle Arti di Napoli. E’ proprio un allievo dell’Accademia, il giovane Walter Petrone, l’artistache ha realizzato il manifesto dell’edizione 2017 della Festa dei Gigli di Nola, presentato stamattina nell’Aula Magna dell’Accademia.

“Siamo felicissimi di essere accolti dall’Accademia, un incontro tra due eccellenze, quella culturale dell’Accademia, di folklore, arte, patrimonio antropologico e dell’umanità, quale la Festa dei Gigli, che ha contribuito significativamente alla promozione di questa straordinaria tradizione. Con il lavoro di Walter Petrone – aggiunge Soprano – per la prima volta si propone l’immagine non fotografica ma grafica della nostra Festa“. Soprano ricorda la spinta internazionale della Festa “perché proprio nel nostro Statuto – spiega – si dice che l’esistenza stessa della Fondazione è quella di promuovere la festa nel mondo”.

L’immagine del manifesto è il risultato del concorso a cui hanno preso parte 25 allievi della Scuola di Grafica d’Arte – corso di Grafica d’Arte per l’illustrazione dell’Accademia di Belle Arti di Napoli. L’iniziativa rientra nell’ambito del Protocollo d’Intesa sottoscritto nei mesi scorsi dall’Accademia con la Fondazione Festa dei Gigli, documento che prevede la realizzazione di percorsi formativi di eccellenza nei settori di reciproco interesse, l’attività di stage e di formazione, la realizzazione di progetti di ricerca congiunti, lo scambio di informazioni e di materiale scientifico e didattico di interesse comune. Ed ancora la partecipazione a pubblicazioni, conferenze, seminari, con relazioni scientifiche.

“L’Accademia – sottolinea il direttore Giuseppe Gaeta – accoglie con sempre maggiore entusiasmo i risultati delle collaborazione con prestigiosi Enti come la Fondazione Festa dei Gigli di Nola, considerando essenziale l’azione sinergica a favore della crescita culturale del territorio campano. La qualità del manifesto è nell’essere allo stesso tempo essenziale e denso, contemporaneo e rigoroso nei confronti della tradizione storica e nell’attenzione alla rappresentazione dell’esistenza di una collettività viva e propositiva”.

A breve il manifesto sarà presentato ufficialmente a Nola dove il vincitore sarà premiato direttamente dal Presidente della Fondazione alla presenza anche del Sindaco della città e delle associazioni oltre che dei tanti appassionati all’evento. La kermesse, che dal 2013 gode del sigillo Unesco nell’ambito della Rete italiana delle Macchine a spalla, grazie anche alla sinergia con l’Accademia, compie un ulteriore passo in avanti verso il percorso di internazionalizzazione avviato negli anni scorsi.

Tutti gli altri progetti presentati saranno esposti nel corso del “Giugno nolano”, il cartellone di eventi che scandirà le tappe di avvicinamento alla “ballata” delle poderose macchine prevista per il prossimo 25 giugno, in un’apposita mostra a Nola che sarà allestita nella splendida cornice del museo archeologico di via senatore Cocozza.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»