Game of thrones, boom di ascolti per la nuova stagione

Il primo episodio della sesta stagione è stato trasmesso in contemporanea in 173 paesi con un totale di 140mila spettatori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Tutti i migliori pronostici sono stati confermati: “Game of Thrones” è di fatto la serie tv più virale di sempre. L’adattamento televisivo del ciclo di romanzi ‘Cronache del ghiaccio e del fuoco’ di George R. R. Martin, continua a collezionare successi e a tenere incollato il pubblico davanti al piccolo schermo. La prima puntata della sesta stagione, andata in onda il 25 aprile su Sky Atlantic, è stata trasmessa contemporaneamente in 173 paesi, con un totale di 140mila spettatori.

game of thrones 2

Numero questo, destinato a raggiungere i 10,7 milioni di spettatori se si aggiungono le tre piattaforme HBO, incluso lo streaming su HBO Go e HBO Now.

La serie dunque, si conferma un vero e proprio appuntamento fisso per gli appassionati anche perché può contare su una community molto attiva e trasversale la cui fascia di età varia dai 15 ai 60 anni. Un successo su tutta la linea, per cui si è pronti a non badare a spese: per ogni puntata si spendono ben 6 milioni di dollari, con uno staff principale di 700 persone.

Nel 2015, “Game of Thrones” è stato anche l’argomento più discusso sui social Facebook e Twitter.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»