hamburger menu

VIDEO | La libertà di essere Elodie: a Roma lo show manifesto. La scaletta

La popstar nostrana nella sua città con il primo tour nei palazzetti. Un live glamour pieno di messaggi con un omaggio a Raffaella Carrà

Pubblicato:26-11-2023 12:22
Ultimo aggiornamento:26-11-2023 12:27
Canale: Spettacolo
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Un’opera pop a 360 gradi, come quelle che in Italia raramente si sono viste nel panorama musicale. È questo il primo show nei palazzetti di Elodie. Ieri è questa sera le due date sold out a Roma, al Palazzo dello Sport, in quella casa (la 33enne è nata qui) che sul palco fa commuovere l’ex Amici più di una volta.

Il suo pubblico, tra cui erano presenti la sorella, il compagno Andrea Iannone che bacia a fine show, il manager Max Brigante, Alessandro De Santis dei Santi Francesi e Matilde De Angelis, la fomenta e la acclama quasi come si fa allo stadio per la propria squadra del cuore. Elodie ricambia con il fuoco, quello delle sue performance. In un’ora e mezza racconta tutte le sue sfaccettature, accomunate dalla ‘Elle’ di libertà: quella di essere se stessi, amare chi si voglia, scegliere.

“ELLE COME LA MIA LIBERTÀ”

Cinque blocchi per far cantare, ballare e riflettere attraverso gli ultimi due progetti della popstar nostrana, “Ok. Respira” e “Red Light”.

Sullo schermo, così, proprio nel frammento dedicato al clubtape uscito lo scorso ottobre scorrono frasi come “La guerra toglie la libertà. Oltre 449 milioni di bambini vivono in zone di conflitto”, “Il genere non può determinare la libertà di una persona, ma 29,9 milioni di ragazze adolescenti vivono nei 10 Paesi con il più alto numero di matrimoni infantili”, “La cultura rende liberi, ma nel mondo 244 milioni di bambini e giovani non vanno a scuola e 771 milioni di adulti sono analfabeti”. E ancora: “Tutti dovrebbero essere liberi di scegliere se vivere e costruirsi un futuro nella propria terra, eppure si stima che nel 2023 ci siano 108, 4 milioni di migranti forzati”.

L’INIZIATIVA

Elodie continua a tal proposito la collaborazione, nata con la pubblicazione di “Red Light”, con (RED), organizzazione no-profit fondata nel 2006 da Bono e Bobby Shriver che si avvale dell’aiuto dei personaggi e brand più iconici al mondo per creare prodotti ed esperienze al fine di raccogliere fondi per contrastare le crisi sanitarie globali. Ad oggi, (RED) ha generato oltre 750 milioni di dollari per il Fondo Globale, uno dei maggiori finanziatori al mondo della salute globale, aiutando più di 245 milioni di persone.

Elodie donerà il 100% dei profitti derivanti dalla vendita della t-shirt (RED) LIGHT per sostenere gli sforzi di (RED) nel portare programmi sanitari salvavita a donne e ragazze nell’Africa subsahariana.

IL MESSAGGIO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

E sulla Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne dice: “Oggi è una giornata molto importante per noi, stringiamoci, riflettiamo, mettiamoci in discussione e cantiamo insieme”. Per ribadire il no alla violenza sulle donne, Gaia Gozzi – che ha aperto il concerto – si è esibita con un segno rosso sul viso, simbolo della giornata.

L’OMAGGIO A RAFFAELLA CARRÀ

In tema libertà, Elodie omaggia il punto di riferimento Raffaella Carrà, esibendosi con “A far l’amore”.

Undici ballerini, guidati da Irma di Paola e Francesco Cariello, otto musicisti tra basso, batteria, chitarra, tastiere e quattro coriste. Il ‘fuoco’ di Elodie a far da padrone. Quello della romana è uno show che racconta la crescita artistica della cantante, ad oggi tra le più acclamate da pubblico e colleghi.

Solo per citare qualche numero. Oltre 2 miliardi di stream totali, oltre 500 milioni di stream per l’album “Ok. Respira”, 2.7 milioni di ascoltatori mensili su Spotify, 9 singoli #1 in radio, 470 mila iscritti al canale YouTube ufficiale, 517 milioni di views totali sul canale YouTube ufficiale, 3.3 milioni di follower su IG, 30 dischi di platino, 4 dischi d’oro.

Elodie replicherà a Roma questa sera, per poi passare dal Mandela Forum di Firenze il 5 dicembre e dal Mediolanum Forum il 9 dicembre.

LA SCALETTA

  • PURPLE IN THE SKY
  • DANSE LA VIE
  • STROBO
  • GUARANÀ / NERO BALI
  • OK. RESPIRA
  • ANDROMEDA
  • VERTIGINE
  • AMERICAN WOMAN
  • PENSARE MALE
  • A FARI SPENTI
  • RED LIGHT
  • GLAMOUR
  • ELLE
  • EUPHORIA
  • ASCENDENTE
  • LONTANO DA QUI
  • LA CODA DEL DIAVOLO
  • MAI PIÙ
  • BOY BOY BOY
  • TRIBALE (a far l’amore)
  • CICLONE
  • DUE
  • PAZZA MUSICA
  • MARGARITA
  • BAGNO A MEZZANOTTE

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2023-11-26T12:27:22+01:00