Colombia, due sorelle si ritrovano dopo 30 anni

In seguito a una catastrofe naturale- cui sopravvissero- vennero adottate da due famiglie diverse
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

nevado del ruizROMA-  Due sorelle di origine colombiana – Yaqueline e Lorena Sanchez – si sono finalmente riabbracciate dopo 30 anni. La loro tragica storia comincia quando nel 1986, ancora bambine, una valanga generata da un’eruzione del vulcano Nevado distrusse la loro citta’ natale e le rese orfane. Adottate quindi da due famiglie diverse, per trent’anni sono cresciute senza sapere niente luna dell’altra.

Solo ieri di fronte alle telecamere dei media colombiani si sono infine potute riabbracciare. A confermare la loro consanguineita’, un test del Dna realizzato da un istituto di ricerche che collabora con una fondazione a sostegno dei sopravvissuti a quella terribile strage.

Tutto e’ partito da Lorena, che da tempo lavora per rintracciare la propria famiglia, usando anche i social network come Facebook.

L’eruzione di Nevado Del Ruiz genero’ una doppia catastrofe: oltre alla lava e alla nube, una colata di fango, lapilli e neve sciolta scivolo’ e investi’ la vicina citta’ di Armero, provocando 26mila morti sui 30mila abitanti totali. Per questo rappresento’ la piu’ disastrosa catastrofe naturale di tipo vulcanico del XX secolo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»