Covid, ragazzo a Londra: “Nuovo ceppo porta stanchezza e mal di testa”

"Ero al lavoro, in un pub, ed ho iniziato a sentirmi strano, è iniziato con un raffreddore, poi con un mal di testa", ha detto Adriano, 29enne calabrese che vive a Londra da diversi anni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Adriano, 29enne calabrese che vive a Londra da diversi anni, è intervenuto nella trasmissione “Cosa succede in città” condotta da Emanuela Valente su Radio Cusano Campus, per raccontare la sua esperienza diretta con il nuovo ceppo del Coronavirus.

LEGGI ANCHE: Variante inglese Covid: le cause della mutazione

“Adesso sono guarito, anche se non mi sento ancora al 90%- ha affermato Adriano- Forse sono stato uno dei primi italiani ad aver contratto questo nuovo ceppo. Ero al lavoro, in un pub di Londra, ed ho iniziato a sentirmi strano, è iniziato con un raffreddore, poi con un mal di testa. Sono andato a fare il tampone e sono risultato positivo. Quando sei positivo, dall’Ncs ti chiamano, ti chiedono come stai, se hai bisogno di assistenza e proprio loro mi hanno riferito che, stando ai sintomi, avevo contratto quel ceppo. Questo nuovo ceppo, stando a quanto mi hanno detto dall’Ncs, si distingue dagli altri perché dà forte stanchezza e forti mal di testa continui”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»