Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Prese in giro e regali, l’intesa tra Can Yaman e Francesca Chillemi

CAN_YAMAN
I due attori sono impegnati sul set di 'Viola come il mare'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Un’intesa perfetta, da far invidia a molti colleghi: è quella tra Can Yaman e Francesca Chillemi, impegnati in questi giorni sul set di ‘Viola come il mare’, produzione Lux Vide in arrivo nei prossimi mesi sul piccolo schermo.

E dato che il lavoro è fatto anche di momenti divertenti, Can Yaman nelle ultime ore ha pubblicato sul suo profilo alcune storie in cui prende in giro Francesca Chillemi perché in ritardo all’appuntamento con la produzione. Lei da brava attrice, ‘incassa’ il colpo con il sorriso e risponde all’attore turco, che poi da gentiluomo cerca di farsi perdonare con un regalo.

DA CAN YAMAN L’IN BOCCA AL LUPO A RAUL BOVA

A quanto pare l’attore turco si sta inserendo molto bene tra gli attori italiani. E iniziano le prime amicizie. Ieri infatti Yaman ha dedicato anche una storia a Raoul Bova, per fargli l’in bocca al lupo per la nuova esperienza nella serie ‘Don Matteo’. Il video si conclude con un “ci vediamo presto” e questo non ha fatto che alimentare i rumors sul possibile coinvolgimento di Bova sul set di Sandokan. Alcuni voci lo vogliono infatti come futuro interprete del comandante William Fitzgerald.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»