Your monthly usage limit has been reached. Please upgrade your Subscription Plan.

Italia
°C

Smog, a breve a Firenze scattano i primi divieti su Ztl e caldaie

FIRENZE - A causa delle condizioni climatiche favorevoli all'aumento degli inquinanti nell'aria, come la persistenza dell'alta pressione che
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – A causa delle condizioni climatiche favorevoli all’aumento degli inquinanti nell’aria, come la persistenza dell’alta pressione che sta determinando l’assenza di piogge, “continuano i superamenti del Pm10 anche nell’area fiorentina: ad oggi sono 13 i giorni di sforamento certificati da Arpat” sui 15 consentiti dalla normativa.

smog_pechinoQuando si raggiungerà il limite, spiega l’assessore all’ambiente del Comune di Firenze, Alessia Bettini, “saranno adottati i primi provvedimenti contingibili previsti dal piano d’azione di Palazzo Vecchio”. Stando al piano, le prime azioni previste riguarderanno la ztl: “divieto di accesso e transito per autovetture a benzina e merci diesel euro 1 e autovetture diesel euro 2 e 3. I provvedimenti- sottolinea l’assessore- riguarderanno anche la riduzione del periodo giornaliero di funzionamento degli impianti di riscaldamento da 12 ad 8 ore giornaliere, con la riduzione della temperatura dell’aria negli ambienti interni da 20 a 18 gradi centigradi”.

Riguardo invece alla centralina di Signa e ai suoi superamenti, oggetto di polemiche in questi giorni, “è la stessa Regione- precisa Bettini- che ha stabilito con delibera il riconoscimento della nuova centralina a partire dal primo gennaio prossimo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»