L’Unicef lancia #AleppoDay, una coperta sulle finestre per i bambini siriani

Giovedì 22 dicembre sarà #AleppoDay, coperte come simbolo di calore umano e protezione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


ROMA – “Proteggere i bambini di Aleppo, che hanno vissuto quattro anni infernali sia durante che dopo l’evacuazione. Garantire loro sicurezza e assistenza umanitaria sono le priorità. Per questo in occasione dell’#AleppoDay che si terrà giovedi 22 dicembre chiediamo a tutti i cittadini e le famiglie italiane di esporre sui loro balconi durante tutta la giornata di giovedi una coperta, simbolo di calore umano e protezione, quella di cui hanno bisogno questi bimbi e che fa parte della campagna dell’UNICEF “Una coperta per i bambini di Aleppo”. Lo dichiara Andrea Iacomini Portavoce dell’UNICEF Italia.

E’ un gesto simbolico mentre il conflitto in Siria entra nel suo sesto anno di ferocia e crudeltà colpendo milioni di innocenti indifesi- ha detto ancora- In attesa di una soluzione politica che metta fine alla guerra estendiamo l’invito anche alle istituzioni, al Parlamento, al Governo affinchè espongano assieme alle coperte nei luoghi simbolo della nostra democrazia l’immagine dei bambini di Aleppo, perchè al di là di ogni questione diplomatica o politica, tutti siamo concordi nell’affermare che i bambini vanno difesi ovunque essi si trovino come recita la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza che tutti i paesi del mondo hanno ratificato ma che resta il trattato più violato del pianeta”.

Leggi anche:

Siria, Unicef: “Strage di bambini peggiore di Bosnia e Ruanda”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»