hamburger menu

Fermato a Ostuni il regista premio Oscar Paul Haggis, l’accusa è di violenza sessuale

L'udienza di convalida del fermo non prima di venerdì. Avrebbe violentato la vittima per tre giorni in un B&b della città

20/06/2022
polizia

BARI – Non dovrebbe celebrarsi prima di venerdì prossimo l’udienza di convalida del fermo di Paul Haggis, regista, sceneggiatore e premio Oscar che ieri è stato sottoposto a fermo dagli agenti della squadra mobile di Brindisi per violenza sessuale e lesioni personali aggravate ai danni di una donna di 30 anni di nazionalità inglese.

Il regista è in un albergo di Ostuni (Brindisi) città in cui avrebbe dovuto partecipare all’Allora Fest, il festival internazionale di cinema in programma fino al prossimo 26 giugno. Lo sceneggiatore – secondo quanto emerso finora – avrebbe violentato la vittima per tre giorni in un B&b della città. I due si sarebbero conosciuti qualche mese fa quando la donna si sarebbe proposta per lavorare con lui. A denunciare l’accaduto è stata la vittima che il regista ha lasciato in aeroporto a Brindisi mercoledì scorso in stato confusionale. Lì, è stata soccorsa dal personale aeroportuale. Al vaglio della polizia ci sono le immagini dei sistemi di videosorveglianza dello scalo. Sono stati compiuti accertamenti nella stanza della struttura ricettiva dove sarebbero avvenute le violenze.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-20T17:18:30+02:00