Recuperato il corpo di Simon Gautier, l’escursionista francese caduto in un burrone

Il corpo individuato ieri sera grazie all'intervento dei cani molecolari, attesa per l'autopsia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – E’ stato recuperato il corpo di Simon Gautier, il 27enne turista francese scomparso da dieci giorni dopo essere precipitato in un burrone nel Cilento, nella zona del Belvedere di Ciolandrea.

La salma è stata riporatta a livello strada da una squadra del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico dopo che la stessa era stata individuata ieri sera. Consegnato il corpo alle autorità, ora è prevista l’autopsia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»