Duetti in musica con il pianista digitale di Google

"A.I Duet" improvvisa accompagnamenti sulla musica suonata da persone in carne e ossa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Un pianista digitale che improvvisa accompagnamenti sulla musica suonata da persone in carne e ossa. E’ questa la nuova frontiera dell’intelligenza artificiale raggiunta da Google, con il programma “A.I Duet“.

A.I Duet, melodie in contemporanea

Sfruttando degli speciali algoritmi, il sistema è in grado di produrre quasi in contemporanea nuove melodie sulla base del motivo suonato dal pianista umano, adeguandone il ritmo e le pause.

Al momento le prove con il nuovo sistema non sono perfette ma miglioreranno con il tempo. I duetti con l’intelligenza artificiale sono l’ultimo passo del programma Magenta, sistema informatico che nei mesi scorsi ha composto la sua prima canzone e realizzato opere d’arte. (Per approfondire).

La dimostrazione

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»