Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Dentro Forza Italia c’è chi vuol andare adesso con Salvini anche senza Berlusconi

ROMA - Prove tecniche di separazione. Mentre Silvio Berlusconi, per senso di responsabilità, si ricandiderà alle prossime elezioni europee, il
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Prove tecniche di separazione. Mentre Silvio Berlusconi, per senso di responsabilità, si ricandiderà alle prossime elezioni europee, il suo ex delfino, Giovanni Toti, governatore della Liguria, si sta preparando a mollarlo. Berlusconi è troppo vecchio, come superata è l’attuale Forza Italia. C’è Salvini, nelle regioni c’è malcontento, stare all’opposizione così non va bene. Bisogna puntare in alto. Così Toti ha riunito un gruppo di parlamentari fedeli, per cominciare a ragionare sulla nascita di un gruppo autonomo pronto ad appoggiare la Lega. Nel momento in cui, questo il ragionamento, alla compagine governativa nei prossimi mesi, su temi politici spinosi, dovessero venire a mancare voti del M5S, a causa di dissidi interni, ci sarebbero i responsabili di Toti. Che entrerebbero in maggioranza e… pronti nel caso di un rimpasto di governo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»