Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Scuola Basilicata, Cicala: “Ripartenza in sicurezza per costruire comunità aperta al futuro”

cicala_scuola
Il presidente del consiglio regionale ha incontrato una rappresentanza delle classi terze cui ha donato una pubblicazione della Costituzione e dello Statuto regionale, illustrati dal fumettista lucano Giuseppe Palumbo.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

POTENZA – “O si riparte dalla scuola o non si costruisce una comunità aperta al futuro”. Così il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala, che nell’aula magna dell’istituto comprensivo Luigi La Vista di Potenza ha incontrato oggi una rappresentanza delle classi terze cui ha donato una pubblicazione della Costituzione e dello Statuto regionale, illustrati dal fumettista lucano Giuseppe Palumbo. Sulle tavole illustrate nel volume è stata allestita anche una mostra itinerante che, appena possibile, girerà le scuole di Basilicata.

“Occorre – ha detto Cicala – costruire i cittadini del domani. Sono stati due anni difficili, ma siamo qui oggi per ripartire e per farlo in sicurezza, certi che solo grazie allo sforzo di ognuno tutti potremo tornare finalmente alla normalità”. Parlando della Costituzione il presidente ha detto: “Rappresenta la prima regola di convivenza. Il luogo fisico e ideale in cui trovano casa i principi universali nei quali la persona trova la sua massima espressione”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»