Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

A Rimini Ferragosto ok, alberghi pieni tutta la settimana

Prosegue il tutto esaurito registrato attorno al 15 agosto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

spiagge_riminiBOLOGNA  – Il weekend di Ferragosto è passato, ma gli alberghi resteranno pieni a Rimini per tutta la settimana. Prosegue dunque il tutto esaurito registrato attorno al 15 agosto. “Dopo un ottimo primo fine settimana di agosto, trascinato anche dai 10.000 della Color Run, anche a Ferragosto abbiamo registrato il tutto esaurito, confermando quindi i risultati dello scorso anno”, conferma in una nota il presidente di Rimini Reservation Ivan Gambaccini.

“Negli ultimi dieci giorni avevamo registrato un crescendo di telefonate e richieste di informazioni e già da venerdì avevamo esaurito le camere a disposizione nel nostro sistema. E sarà così almeno fino alla fine della settimana, con un tasso di riempimento pari al 99%: fino a domenica si troveranno solo poche camere libere”.

A giorni nella città romagnola arriva poi il Meeting (19-25 agosto) che sarà inaugurato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. “Ci siamo lasciati alle spalle un Ferragosto molto positivo, per presenze, per eventi, per quel clima di festa che solo Rimini, grazie anche alla passione degli operatori turistici, riesce ad offrire”, commenta il sindaco di Rimini Andrea Gnassi. “Non abbiamo ancora numeri, ma il colpo d’occhio di questi giorni ci ha restituito una Rimini viva e vivace, attrattiva per i giovani e per le famiglie, meta del cuore degli italiani ma che sta riacquistando appeal anche nei confronti degli stranieri, svizzeri, francesi, tedeschi, russi”.

Una Rimini, sottolinea ancora Gnassi, “che conquista la top 10 dell’Osservatorio Trivago, classificandosi davanti a città come Roma e Venezia”. Il brand Rimini, assicura allora il sindaco, “funziona ancora, ma ciò non significa che dobbiamo sederci, ma al contrario dobbiamo continuare nel processo di cambiamento che abbiamo avviato”. Ciò si traduce “nel Parco del Mare, nei contenitori culturali come Fulgor e Teatro Galli, nella rigenerazione del sistema fognario: una nuova offerta che si sposerà con la tradizionale e imprescindibile passione che albergatori, bagnini, ristoratori mettono ogni anno per offrire ai turisti un’esperienza unica”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»