Monitor Italia, Meloni è la leader più amata: fiducia al 37,2%

Secondo il sondaggio Dire Tecnè la Lega è il primo partito, nel governo i preferiti dagli italiani sono Conte e Speranza
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Continua a salire la fiducia degli elettori nei confronti di Giorgia Meloni che come leader di partito registra un 37,2%, guadagnando un +0,4% rispetto al 36,8% di sette giorni fa. Lo rileva il sondaggio Monitor Italia,
condotto da Tecnè per l’agenzia Dire.

A seguire Matteo Salvini (Lega) al 31,5% (+0,4%); Nicola Zingaretti (Partito democratico) 24,5 (-0,1%)%; Silvio Berlusconi (Forza Italia) 22,4% (+0,3%); Carlo Calenda (Azione) 18,5% (-0,3); Matteo Renzi (Italia Viva) 14,2% (-0,2%); Vito Crimi (M5s) 9,6% (-0,1%).

Nota metodologica: Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per sesso, eta’, area geografica. Estensione territoriale nazionale.

Interviste effettuate il 13 novembre 2020 con metodo cati – cawi Margine di errore: 3,1% Totale contatti: 6.401 (100%) – rispondenti: 1.000 (15,6%) – rifiuti/sostituzioni: 5.401 (84,4%) Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecne’ srl Committente: Agenzia Dire. Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

LEGA PRIMO PARTITO

La Lega resta al primo posto nel consenso tra i partiti con il 23,4% di preferenze, -0,1% rispetto alla settimana scorsa. Lo rileva il sondaggio Monitor Italia, condotto da Tecnè  per l’agenzia Dire, con interviste effettuate il 13 novembre 2020.
Ecco nel dettaglio i dati. Queste le percentuali, con la comparazione a una settimana fa: La Lega al 23,5% contro il 23,8% del 30 ottobre; il Partito democratico al 20,7% contro il 20,6% (+0,1%); Fratelli d’Italia al 17,1% contro 17,0% (+0,1%); Movimento 5 stelle al 14,5% contro il 14,4% (+0,1%); Forza Italia al 7,9% contro il 7,8% (+0,1%); Italia Viva al 3,4% contro il 3,5% (-0,1%); la Sinistra a 3,3% contro il 3,4% (-0,1%); Azione al 3,3% contro il 3,4% (-0,1%); +Europa 1,9% contro 1,8% (-0,1%); Verdi 1,5% contro 1,4% (+0,1%); altri partiti 3%. Scende dello 0,2% la percentuale delle astensioni/incerti: in una settimana passa dal 45% del 6 novembre al 44,8% rilevato ieri.

STABILE LA FIDUCIA NEL GOVERNO

Nell’ultima settimana resta stabile la fiducia nel governo che registra un calo dello 0,2%: dal 31,4% del 6 novembre al 31,2% del 13 novembre. Lo rileva il sondaggio Monitor Italia, condotto da Tecne’ per l’agenzia Dire, con interviste effettuate il 6 novembre 2020.

Il 63,9% degli interpellati dice di non avere fiducia contro il 63,5% di sette giorni fa. Non manifesta opinioni il 4,9%. Un anno fa la fiducia nel Governo era al 25,4%.
Nota metodologica: Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per sesso, eta’, area geografica. Estensione territoriale nazionale.

NEL GOVERNO CONTE E SPERANZA RESTANO I PREFERITI

Tra i membri del Governo, la percentuale di fiducia maggiore viene posta anche questa settimana in Giuseppe Conte e in Roberto Speranza. Lo rileva il sondaggio Monitor Italia, condotto da Tecne’ per l’agenzia Dire, con interviste effettuate il 13 novembre 2020. Al premier va la percentuale di preferenza del 37,2% degli interpellati, in leggero calo rispetto al precedente 38,6% di sette giorni fa. Anche il ministro della Salute segna un leggero calo dal 34,1% al 33,6%. Seguono il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri con il 26,5% (era il 27,1%). Stabile la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese con 26,5% (-0,1% rispetto alla settimana scorsa). Poi il 19,4% del ministro degli Esteri Luigi di Maio che segna un -0,8%).

HA AVUTO IL COVID? Sì IL 2,2%, NO 86,2%

Il 2,2% degli intervistati ha risposto in maniera affermativa alla domanda ‘Dall’inizio della pandemia ha avuto il Covid?’. Forse si’ (ha avuto i sintomi ma non ha fatto il test) è stata la risposta dell’0,9%, mentre l’86,2% ‘sicuramente no’. Non sa il 10,7%. Lo rileva il sondaggio Monitor Italia, condotto da Tecnè per l’agenzia Dire.

IL 41,9% HA AVUTO CONTATTO INDIRETTO CON POSITIVO

Il 41,9% degli intervistati ha avuto un contatto indiretto con un positivo nell’ultima settimana (dal 37% di 7 giorni fa e 12% rispetto a 14 giorni fa). Lo rileva il sondaggio Monitor Italia, condotto da Tecne’ per l’agenzia Dire. Il 43,5 non ha avuto alcun contatto (dal 53,1% di 7 giorni fa e 81,5% di 14 giorni fa; l’1,3% degli intervistati e’ positivo (0,6% una settimana fa) e il 2,8% non risponde. Lo rileva il sondaggio Monitor Italia, condotto da Tecne’ per l’agenzia Dire.
Nota metodologica: Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per sesso, eta’, area geografica. Estensione territoriale nazionale.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

14 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»