Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Ue presenta una nuova strategia per l’energia: “Accelerare con le rinnovabili”

"Rendere l'energia più accessibile, riducendo l'impronta carbonica e favorendo la transizione ad un sistema energetico più verde"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

di Alessio Pisanò

ROMA – “La transizione all’energia pulita è il modo migliore per scongiurare altri shock in futuro e dev’essere accelerata”. Così la Commissione europea, che ha adottato oggi una comunicazione sui prezzi dell’energia per rispondere all’impennata mondiale, che secondo le previsioni si protrarrà per tutto l’inverno, e aiutare le imprese e i cittadini europei. “L’UE continuerà a lavorare a un sistema energetico efficiente, caratterizzato da una grossa quota di rinnovabili- prosegue l’esecutivo comunitario- Per quanto queste ultime stiano diventando più convenienti e rivestano sempre più importanza nella fornitura di energia alla rete elettrica e nella fissazione dei prezzi, nei periodi di maggiore domanda sono ancora necessarie altre fonti di energia, compreso il gas”.

In base all’assetto attuale del mercato, però, “ogniqualvolta si ricorre al gas questo determina ancora il prezzo complessivo dell’energia elettrica, poiché tutti i produttori ricevono lo stesso prezzo per il prodotto che immettono nella rete, vale a dire l’energia elettrica”, ricordano da Bruxelles. Il consenso generale è che “il modello attuale di fissazione dei prezzi, basato sul prezzo marginale, sia il più efficiente, ma sarebbero utili ulteriori analisi”.

UE: “L’INDIPENDENZA È FONDAMENTALE

“L’indipendenza energetica europea è fondamentale”. Lo ha detto la commissaria all’Energia, Kadri Simson, durante la conferenza stampa della Commissione europea di presentazione della nuova strategia Ue per l’energia. La commissaria ha sottolineato l’importanza di creare “un sistema di approvvigionamento comune per evitare nuove situazioni di crisi“. Per Simson è necessario che “i sistemi energetici europei siano più organizzati e resilienti, aumentando la flessibilità del mercato e semplificando il processo di approvvigionamento”. L’idea della commissaria è quella di “rendere l’energia più accessibile, riducendo l’impronta carbonica e favorendo la transizione ad un sistema energetico più verde“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»