Crrsm, Fondazione Sums: “Sostituzione cda accelerazione non condivisa”

SAN MARINO - "Fondazione San Marino non ha condiviso
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SAN MARINO – “Fondazione San Marino non ha condiviso l’accelerazione operata dal Socio Stato in ordine all’adozione di una così importante decisione”, ovvero la sostituzione del Cda di Cassa di Risparmio. Lo scrive in una nota il consiglio di amministrazione della Fondazione San Marino Cassa di Risparmio-Sums, altro azionista dell’istituto. “In considerazione dell’imminenza della chiusura del bilancio- motiva quindi nella nota- si ritiene infatti che sarebbe stato forse più opportuno attendere la naturale scadenza del mandato dell’attuale Cda“. Del resto, “il pochissimo tempo concesso per assumere le più opportune determinazioni- proseguono dalla Fondazione- la mancanza di condivisione nella scelta dei candidati, che pure sarebbe stata ragionevole al fine di garantire la varietà di competenze, e nella indicazione dei requisiti richiesti, hanno inizialmente suggerito a Fondazione di non dare corso alle nomine”.

Ciò non di meno, “in un’ottica di prosecuzione del dialogo che Fondazione San Marino vorrebbe intraprendere con l’Ecc.ma Camera- continua il testo- nell’ambito della rideterminazione delle quote di partecipazione in Cassa di Risparmio, al fine di garantire a Fondazione stessa il pieno svolgimento della sua attività istituzionale, si è deciso, a seguito di attenta e prudente valutazione, di non rinunciare al diritto di proporre i propri candidati alle cariche di Vice Presidente e di Consigliere, individuati nelle persone del Dott. Filippo Francini, unico sammarinese nel Consiglio appena eletto, e del Dott. Angelo Lazzari, nei quali- termina la Fondazione Sums- riponiamo la nostra piena fiducia ed ai quali formuliamo i più sinceri auguri di buon lavoro”. Infine, Fondazione intende rivolgere un sentito ringraziamento al Consiglio di Amministrazione uscente, ed in particolare ai membri di propria nomina Dott. Alessandro Bianchini, Dott. Emanuele Prandoni Restelli Della Fratta e Dott.ssa Lori Malipiero, per la competenza e la puntualità nell’adempimento del loro importante incarico, che hanno sempre svolto con dimostrazione di grande capacità e nell’esclusivo interesse di Cassa di Risparmio e del Paese, nonché per la vicinanza a Fondazione e per la loro preziosa collaborazione.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»