Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Dopo il rapporto del Cnr la Toscana spera nel tunnel per l’Alta velocità

Il sottoattraversamento di Firenze "è necessario non solo per il traffico dell'alta velocità, ma anche per quello regionale", spiega l'assessore Ceccarelli
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – Dopo il rapporto del Cnr sulla destinazione delle terre di scavo riprenderanno i lavori sulla realizzazione del tunnel dell’Alta velocità? “Noi ce l’auguriamo. D’altronde, abbiamo sempre detto che il sottoattraversamento” di Firenze “è necessario non soltanto per quanto riguarda il traffico dell’alta velocità, ma anche per quanto riguarda il traffico regionale, perché con quella infrastruttura realizzata avremo maggiori spazi per la gestione del traffico regionale a Santa Maria Novella”. Lo ha spiegato l’assessore regionale alle Infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli, a margine dei lavori di un convegno sulla sicurezza stradale.

treni stazione frecciarossa

“Ovviamente- ha aggiunto-, auspichiamo che l’analisi, il rapporto del Cnr risulti determinante per quanto riguarda le scelte che dovranno essere fatte al ministero dell’Ambiente. Noi sollecitiamo che tutto quanto possa essere definito in maniera rapida, affinché possano proseguire i lavori e, in alcuni casi, riprendere”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»