Razzismo, Salvini: “La capotreno di Trenord andrebbe premiata”

"Ha difeso il diritto a viaggiar sicuri"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’annuncio contro ‘molestatori’ e ‘zingari’ diffuso dall’altoparlante di un regionale Trenord, diretto da Milano a Cremona, sta ancora facendo parlare. “La capotreno non dovrebbe essere licenziata, ma premiata perché difende il diritto a viaggiar sicuri. Poi certo se certi ‘fenomeni’ di sinistra il treno non lo prendono mai allora dicono ‘vergogna’, ‘razzista’. Per carità magari (la capotreno) una parola fuori posto l’ha detta, ma a me interessa la sostanza e non la forma, e il concetto era quello, viaggiare sicuri”, ha detto Matteo Salvini, vicepremier e ministro degli Interni, a Lesina, in Puglia per l’inaugurazione della nuova sede della Lega.

Ti potrebbe interessare:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»