Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Terna al lavoro sull’elettrodotto sottomarino tra Italia e Tunisia

Il collegamento elettrico sottomarino tra Italia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

elettrodotto sottomarino italia tunisiaIl collegamento elettrico sottomarino tra Italia e Tunisia “è un’ipotesi molto interessante. Noi, insieme all’operatore integrato tunisino Steg, siamo azionisti di una società di progetto che studia quest’opera da tanti anni: continuiamo a lavorare perché il progetto possa essere portato ad un livello di maturazione maggiore, definirlo cioè da un punto di vista tecnico, calcolandone costi e benefici”. Così Matteo Del Fante, Ad di Terna, a margine di Eunomia Master 2015 in corso a Settignano (Firenze). Dalla Tunisia, spiega l’Ad, “abbiamo avuto dei segnali”. Inoltre si tratta del “Paese politicamente più stabile” ed è “il punto più vicino per creare un collegamento” che significa “minori costi a sistema Italia”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»