Il business digitale, una scelta anti-covid per le aziende

computer
Domani webinar gratuito con Mik Cosentino
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Secondo una ricerca elaborata dalla multinazionale Deloitte, il futuro del lavoro comincerà ad avere caratteristiche inedite a partire già da quest’anno: l’implementazione di robotica e intelligenza artificiale porterà all’estinzione delle attività a basso valore aggiunto, le professioni saranno determinate dalla creatività individuale e, soprattutto, sempre meno legate a spazio e tempo e sempre più svolte da remoto. Quella del cosiddetto smart working è una modalità lavorativa ad alta flessibilità già ampiamente presente in molti Paesi occidentali, con picchi importanti nel nord Europa. Il concetto è entrato a far parte del vocabolario delle imprese italiane soltanto di recente, a causa dei riordinamenti imposti dall’espansione del Covid-19; il suo propagarsi ha reso necessaria una profonda riorganizzazione degli assetti aziendali, introducendo di fatto un’evoluzione dei modelli di lavoro in grado di cambiare per sempre il modo di fare business.

Da emergenza a opportunità, dunque. “Un mutamento che ha visto alcuni imprenditori italiani molto attivi e lungimiranti in questa direzione già prima dell’emergenza sanitaria- spiega una nota- convincendoli a digitalizzare interamente il proprio business. Uno degli esempi che più ha fatto parlare di sé è quello di Mik Cosentino, ex stella del nuoto italiano che in seguito ad un infortunio ha dovuto reinventare se stesso e la propria professione. La scelta del web gli è da subito sembrata la più naturale, e a ragion veduta: il suo brand InfomarketingX vale oggi svariati milioni di euro, un caso studio che ha attirato l’attenzione di tutti i più importanti media nazionali”. Autore per Mondadori de ‘La bibbia dell’Infobusiness‘, Cosentino il 12 marzo alle ore 21 terrà un webinar in diretta gratuito rivolto a tutti gli imprenditori, infomarketer, networker che vogliono accrescere le proprie competenze digitali e sfruttare le infinite potenzialità dell’online per vendere online i propri prodotti o servizi con successo. A questo link è possibile registrarsi gratuitamente per partecipare: www.ultimocodice.com.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»