Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Rapporto Amnesty: “In Italia attacco ai diritti umani e gestione repressiva dei migranti”

Nello studio si denuncia che il governo “si è subito distinto per una gestione repressiva del fenomeno migratorio”.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Gestione “repressiva” del fenomeno migratorio,erosione” dei diritti umani dei richiedenti asilo, “retorica xenofoba” in politica, sgomberi forzati “senza alternative”: sono alcune delle contestazioni, rispetto all’Italia, contenute in un rapporto di Amnesty International pubblicato oggi. Nello studio si denuncia che il governo “si è subito distinto per una gestione repressiva del fenomeno migratorio”.

Secondo Amnesty, “le autorità hanno ostacolato e continuano a ostacolare lo sbarco in Italia di centinaia di persone salvate in mare, infliggendo loro ulteriori sofferenze e minando il funzionamento complessivo del sistema di ricerca e salvataggio marittimo”. In merito al Decreto sicurezza, nel rapporto si sostiene che le norme “erodono gravemente i diritti umani di richiedenti asilo e migranti e avranno l’effetto di fare aumentare il numero di persone in stato di irregolarità presenti in Italia”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»