hamburger menu

A Catania c’è il Giro d’Italia e il sindaco chiude le scuole

La quinta tappa italiana partirà dal capoluogo etneo domani, mercoledì 11 maggio

scuola_aula

PALERMO – Il sindaco facente funzioni di Catania, Roberto Bonaccorsi, in occasione della quinta tappa italiana del Giro d’Italia, in partenza dal capoluogo etneo domani, mercoledì 11 maggio, ha disposto la sospensione delle attività didattiche per tutte le scuole di ogni ordine e grado, sia pubbliche che private, del territorio comunale.

“La complessa macchina organizzativa nelle ore precedenti e successive alla partenza, prevista alle ore 11:30 circa da piazza Università, coincidente con quello delle attività didattiche e i prevedibili disagi causati dai percorsi e dagli orari differenti del trasporto pubblico locale, con numerose strade chiuse al traffico veicolare, hanno determinato la decisione della sospensione delle attività didattiche, peraltro adottata in numerose altre città attraversate dal Giro”, dice una nota di Palazzo degli Elefanti.

“In tal modo sarà possibile ridurre il tempo necessario per gli spostamenti, alleggerire i flussi di traffico veicolare a garanzia della sicurezza urbana e a tutela dell’incolumità dei cittadini”, ancora la nota. Bonaccorsi, infine, ha chiesto e ottenuto dal direttore generale di Fce, Salvo Fiore, un incremento della frequenza delle corse delle Metro nella prima parte della giornata, almeno fino alle 14, invitando i cittadini “a spostarsi meno possibile con i mezzi privati e a utilizzare quelli pubblici”. 

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-10T18:17:40+02:00