hamburger menu

Fico a Caserta, visita al centro culturale confiscato alla camorra

Per due mesi saranno esposti i ritratti di Peppino Impastato e Piersanti Mattarella, di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e tanti altri

fico centro caserta

“ROMA – Questo centro commerciale a Trentola Ducenta, pochi chilometri da Caserta, era il giocattolo economico di un boss della camorra. Adesso la struttura è gestita dall’Agenzia per i beni confiscati e ospita iniziative culturali come quella che ho appena inaugurato. Si tratta della mostra dell’artista siciliano Gaetano Porcasi ‘Informare con l’arte’, che ritrae protagonisti della lotta alle mafie nel nostro Paese”.

Lo scrive su Facebook il presidente della Camera Roberto Fico. “Per due mesi fra queste pareti – spiega – ci saranno i ritratti di Peppino Impastato e Piersanti Mattarella, di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, così come di Boris Giuliano e padre Pino Puglisi. E di tanti altri. Una mostra costruita assieme a 27 giovani cronisti del magazine Informare. Un’esperienza preziosa per il territorio e una risposta concreta nelle lotta alla criminalità organizzata”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-10T16:17:19+02:00