fbpx

Tg Cultura, edizione del 9 luglio 2020

– L’ITALIA E IL MONDO PIANGONO LA SCOMPARSA DI ENNIO MORRICONE

L’Italia piange Ennio Morricone. Il grande compositore è morto a Roma all’età di 91 anni, dopo un ricovero a causa della frattura di un femore. Autore delle più famose colonne sonore cinematografiche, due Premi Oscar – uno per la carriera e l’altro per le musiche del film ‘The Hateful Eight’ di Quentin Tarantino – il maestro ha scelto di andare via in silenzio. “Non voglio disturbare”, aveva scritto in una lettera di commiato chiedendo funerali in forma privata. Innumerevoli i messaggi di cordoglio da tutto il mondo. “La sua scomparsa ci priva di un artista insigne e geniale. Musicista insieme raffinato e popolare, ha lasciato un’impronta profonda nella storia musicale del secondo Novecento”, ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

– DA VENEZIA A NEW YORK, FESTIVAL DEL CINEMA UNITI PER IL SETTORE

Novità per la Mostra del Cinema di Venezia, in programma dal 2 al 12 settembre al Lido. Sarà Anna Foglietta la madrina di questa 77esima edizione che per seguire i protocolli sanitari imposti dall’emergenza Covid-19 ridurrà il numero complessivo dei film della selezione ufficiale. La sezione Venezia Classici, invece, per la prima volta sarà ospitata dalla Cineteca di Bologna, mentre la Biennale ha inaugurato una collaborazione internazionale con i Festival cinematografici di Toronto, New York e Telluride. “Abbiamo deciso di collaborare come mai prima d’ora per sostenere il settore”, hanno spiegato i responsabili delle kermesse.

– NEL 2021 GLI UFFIZI CELEBRANO DANTE PER I 700 ANNI DALLA MORTE

Gli Uffizi portano il Sommo poeta a Forlì per celebrare i 700 anni dalla morte. ‘Dante. La visione dell’arte’, questo il titolo della grande mostra che si terrà nei Musei San Domenico dal 12 marzo al 4 luglio 2021. Frutto di un sodalizio tra le Gallerie e la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, per l’esposizione arriveranno da Firenze capolavori come la ‘Cacciata dal Paradiso terrestre’ di Pontormo e un sublime disegno di Michelangelo che ritrae un dannato nell’Inferno della Divina Commedia. Ideata da Eike Schmidt, direttore degli Uffizi, e Gianfranco Brunelli, direttore delle grandi mostre della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, la mostra sarà curata da Antonio Paolucci e Fernando Mazzocca.

– MASSIMO OSANNA A CAPO DELLA DIREZIONE GENERALE MUSEI DEL MIBACT

Sarà Massimo Osanna il nuovo direttore generale dei musei dello Stato. Lo ha deciso il ministro per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, al termine della procedura di interpello avviata a inizio giugno dal Mibact. Osanna, ha detto Franceschini, “ha cambiato il volto di Pompei che con la sua direzione è diventato una storia di riscatto che ci rende orgogliosi. La sua esperienza e la sua professionalità serviranno adesso a rinnovare l’intero sistema museale nazionale e a traghettarlo nel futuro”. Il nuovo direttore del Parco archeologico di Pompei verrà scelto con una procedura internazionale.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

9 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»