Grecia. Padoan: “La Ue sia coraggiosa, no all’opportunismo”

ROMA - "Si apre un nuovo cantiere della Grecia a cui l'Italia partecipa in modo molto costruttivo e
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Si apre un nuovo cantiere della Grecia a cui l’Italia partecipa in modo molto costruttivo e cooperativo per una soluzione condivisa”. Lo dice il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, riferendo nell’aula del Senato sulla crisi in Grecia.

P. Padoan
P. Padoan

“La via maestra per ricostruire la fiducia è procedere verso una nuova integrazione: davanti alla crisi greca dobbiamo accelerare l’integrazione, subito, con coraggio e pensando al futuro, piuttosto che a calcoli opportunistici sul breve periodo“.

“Non siamo nel 2012, cioè nel momento più acuto della crisi dell’euro- spiega Padoan-. L’euro è più forte perché ha introdotto grandi progressi nell’integrazione e nella costruzione delle istituzioni, l’Italia è più forte e resistente perché fa le riforme e torna a crescere“.

di Luca Monticelli – Giornalista Professionista

(Prosegue nel notiziario DIRE in abbonamento)

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»