Carcere Sollicciano, Fattori: E’ tra i peggiori d’Italia, servono ristrutturazioni

FIRENZE - "Sollicciano è stato lasciato a se stesso
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

carcere

FIRENZE – “Sollicciano è stato lasciato a se stesso per troppo tempo. Sono decenni che non vengono fatte opere fondamentali, al punto che oggi piove in moltissime parti del carcere, manca il riscaldamento, non ci sono docce calde. È chiaro che si dovrebbero fare opere molto importanti di ristrutturazione per fare del carcere quel luogo di
rieducazione”.

Lo ha affermato il capogruppo in Regione di Si’-Toscana a sinistra, Tommaso Fattori rispondendo ai Radicali che hanno sollecitato una chiusura tout court del penitenziario fiorentino. “Possiamo valutare le alternative- ha proseguito-, certamente va cambiata radicalmente la situazione. La civiltà di un Paese si vede dalle condizioni delle sue carceri, non può tollerare una situazione del genere. Sollicciano è uno dei carceri con delle condizioni peggiori del Paese“.

Di Carlandrea Poli, giornalista

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»