Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Axl Rose contro Google: deve eliminare le sue foto da grasso

Il membro dei Guns N' Roses non avrebbe preso bene le prese in giro della rete
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Axl Rose vs Internet e per la precisione contro Google. Il cantante, attualmente impegnato nel tour degli AC/DC in sostituzione di Brian Johnson, avrebbe chiesto a Big G di eliminare una sua foto dalla rete e i conseguenti meme con cui tanti utenti si sono divertiti nel corso del tempo con piccole prese in giro.

axl

Axl, in particolare, si riferisce a uno scatto che lo ritrae quando aveva qualche chilo in più. La faccia rotonda dei tempi andati in qualche occasione è stata persino modificata e allargata. Come se non bastasse, l’immagine è diventata virale perché correlata da frasi ironiche che scherzano sul cibo e sulla dieta che, evidentemente, il cantante non seguiva. Suo malgrado, Axl è diventato per tutti “Fat Axl Rose”, ovvero “Axl Rose grasso”, un’etichetta che continua a identificare un periodo della vita del cantante dei Guns N’ Roses in maniera precisa. Le frasi usate sul web sono talmente tante che è impossibile citarle tutte: “Ricordate gli anni Ottanta? Lui li ha mangiati”, è una della lunga lista. Si sprecano, poi, le modifiche grafiche come quella in cui il cantante stringe tra le mani un cono gelato invece che il microfono della foto originale.

axl meme

La richiesta che Axl Rose ha ufficialmente fatto a Google è stata resa nota da diversi media internazionali tra cui il Guardian, secondo cui in realtà sarebbero ben undici le immagini incriminate. Il cantante e i suoi avvocati punterebbero a ottenere la rimozione per violazione di proprietà delle foto in quanto Axl non avrebbe mai dato il permesso di utilizzare tali immagini. La diffida a Google, poi, chiederebbe al colosso di Internet di smettere di indicizzare le foto e i fat memes. Ora la palla passa al Lumen Database, un’organizzazione incaricata di esaminare ed eventualmente eliminare materialmente le immagini al centro di azioni legali.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»