Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Nepal, la presidente cancella visita in India e ritira ambasciatore

ROMA - I rapporti tra il Nepal e
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Vidhya_Bhandari_

ROMA – I rapporti tra il Nepal e il suo potente vicino indiano si fanno sempre più tesi, dopo che venerdì è arrivato l’annuncio da parte del vice Primo ministro e ministro degli Affari esteri Kamal Thapa di annullare il viaggio del capo di Stato a New Delhi – fissato per domani – a cui è seguito il ritiro dell’ambasciatore nepalese a New Delhi. A prendere la decisione è stata la stessa Presidente nepalese Bidhya Devi Bhandari, scelta ufficialmente motivata – secondo quanto riporta oggi il Kathmandu Post – per “mancanza di preparazione”.

Bandhariindia-nepal sarebbe stata troppo concentrata a preparare la sua presentazione della nuova agenda di governo davanti al parlamento, fissata per oggi, per occuparsi anche dell’incontro bilaterale di domani. Tuttavia, poco dopo l’annuncio, è stato anche ritirato l’ambasciatore nepalese nella capitale indiana. Queste gravi decisioni potrebbero essere una reazione di protesta al rifiuto di New Delhi di far figurare l’incontro di Bhandari comevisita di Stato‘, venendo meno al protocollo diplomatico ufficiale: il Premier indiano Narendra Modi aveva infatti fatto sapere che non avrebbe ricevuto la Presidente Bhandari, limitandosi a una “telefonata di cortesia” nella sede del suo soggiorno indiano. Kathmandu non ha fornito nessuna ulteriore spiegazione. Le tensioni sembrano però sembrano non allentarsi da quando l’India ha deciso di chiudere le strade che collegano i due paesi alla frontiera settentrionale, e che sono vitali per l’import del Nepal.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»