Sviluppo, Bolzonello: “2,5 milioni per incentivi al terziario”

TRIESTE - Due milioni e mezzo di euro sono stati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

20130702185241006_BolzonelloProvinceOOSSTRIESTE – Due milioni e mezzo di euro sono stati destinati nella riunione odierna della Giunta regionale agli incentivi nel settore dell’artigianato e del commercio, su proposta del vicepresidente del Friuli Venezia Giulia e assessore alle Attività produttive Sergio Bolzonello. Si tratta di stanziamenti attinti dal Fondo per gli incentivi alle imprese alimentato da risorse statali che verranno indirizzati rispettivamente al Fondo Cata per incentivi alle imprese artigiane – somma pari a 2 milioni di euro – e al capitolo trasferimento innovazione settore commercio, per un importo di 500 mila euro.
“Grazie a questi finanziamenti – ha commentato il vicepresidente Sergio Bolzonello – siamo in grado di dare ulteriore slancio a un settore, quello terziario, che è fresco della legge approvata in Consiglio. Stimolo all’innovazione, destinazione di risorse mirate in grado di produrre ‘effetto volano’, semplificazione e snellimento delle procedure burocratiche sono gli strumenti che vanno combinati per innervare l’artigianato e il commercio del Friuli Venezia Giulia e metterli nella condizione di lavorare al meglio e cogliere ogni opportunità di crescita”.

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»