Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

G7, Pigliaru: “Al lavoro per il summit alla Maddalena”

"Dobbiamo capire, vedere, lanciando ovviamente una grande campagna di ottimismo prima di tutto verso noi stessi, se saremo operativamente in grado di garantire questo evento", dice a margine della conferenza delle Regioni periferiche e marittime Ue, in corso al palazzo degli Affari a Firenze
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
F. Pigliaru
F. Pigliaru

FIRENZE – Capire se e come rendere concreta l’ipotesi G7 del 2017 a La Maddelena, in Sardegna. Ci sta lavorando Francesco Pigliaru, il governatore della Regione. “Dobbiamo capire, vedere, lanciando ovviamente una grande campagna di ottimismo prima di tutto verso noi stessi, se saremo operativamente in grado di garantire questo evento”, dice a margine della conferenza delle Regioni periferiche e marittime Ue, in corso al palazzo degli Affari a Firenze. La Maddalena, continua, “e’ stata abbandonata per troppo tempo. Abbandonata e incastrata in questa cosa tutta italiana, quello delle dispute legali di ogni tipo, che poi e’ il grande problema del nostro Paese”. Per questo il summit “sarebbe una gran cosa, perche’ sbloccherebbe centinaia di milioni di euro che sono stati gia’ spesi e che, ad oggi, non hanno prodotto nient’altro se non frustrazione”.

Ne ha parlato con Renzi? “Ne parliamo, se ne parla”, anche se, risponde ai giornalisti, “ancora non abbiamo fatto nessuna riunione specifica su questo: e’ un’idea che gira ed e’ un’idea che, prima di parlarne, vogliamo valutarne la fattibilita’ perche’ siamo persone serie. Ci piace sognare, ma devono essere sogni molto concreti”, visto che il G7 “ha una scadenza molto precisa”.

di Diego Giorgi – giornalista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»