Napoli, corteo contro Salvini: “Colpevole di razzismo, gli consegnamo il ‘foglio di via”

ROMA - "La città di Napoli vuole consegnare
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


ROMA – “La città di Napoli vuole consegnare un foglio di via a Matteo Salvini, colpevole di razzismo, xenofobia, antimeridionalismo e servilismo verso le politiche di austerità”. Ad annunciarlo sono gli attivisti del comitato ‘Mai con Salvini’ durante la conferenza stampa di presentazione della manifestazione ‘Napoli non ti vuole’ organizzata da associazioni, comitati, movimenti di sinistra, centri sociali e forze politiche vicine al sindaco Luigi de Magistris, in occasione dell’iniziativa che si svolgerà sabato al Teatro Mediterraneo di Napoli con il leader della Lega Nord.

Il corteo partirà sabato alle 14 da piazza Sannazaro “e il nostro obiettivo – spiega Marco Sansone del comitato Mai con Salvini – è arrivare fino alla Mostra d’Oltremare”, location della manifestazione pubblica organizzata dalla Lega. “La nostra città – continua – è arrabbiata con Salvini e non dimentica le sue offese a Napoli e ai meridionali. Se sarà un corteo violento? Lui vuole i cacciare migranti, noi cacceremo i razzisti con ogni mezzo necessario“.



Gli attivisti oggi hanno anche presentato la locandina ufficiale della manifestazione ‘Napoli non ti vuole’, realizzata dal fumettista Zero Calcare. Nei prossimi giorni sarà poi distribuito il videoclip del brano inedito “Gento do Sud”, scritto e registrato da artisti e band napoletane come Eugenio Bennato, 99 Posse e James Senese, che sarà la colonna sonora del corteo.

L’obiettivo degli organizzatori è chiamare a raccolta “l’intera città che dovrà scendere in piazza – dice Raniero Madonna di Mai con Salvini – per raccontare che esiste un modello diverso da quello che Salvini prova a costruire sputando odio sui ceti poveri e sugli esclusi dalla società. A Napoli stiamo provando a costruire qualcosa di diverso, un mondo che abbatte i muri e confini, che include e non esclude. Questa città darà una risposta alle politiche razziste di chi da anni sputa addosso Napoli e ai meridionali”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»