‘Braciamiancora’: ecco il libro che racconta il potere del barbecue

Il libro, scritto dal giornalista Michele Ruschioni, racconta la comunità di persone che amano questo tipo di cucina informale, conviviale e dal forte potere aggregativo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il food ‘tira’, tira sul web e aggrega appassionati. E mentre dilagano moda vegana e chef gourmet, c’è anche chi non rinuncia al culto dell’hamburger e della bistecca cotta su griglia. ‘Braciamiancora’, è una pagina Facebook con oltre 700 mila fan, un giornale online, un canale Youtube con oltre 3 milioni di visualizzazioni, un profilo Instagram che attira ogni giorno centinaia di like. E, da oggi, è anche un libro (edito da Ultra Edizioni) in cui si racconta la grande tribù del barbecue composta da un universo variegato. Il libro, scritto dal giornalista Michele Ruschioni, racconta la comunità di persone che amano questo tipo di cucina informale, conviviale e dal forte potere aggregativo.

“Un cibo cotto sulla griglia risveglia antichi istinti mai del tutto sopiti- spiega l’autore- e, con il suo ipnotico sfrigolio e l’inconfondibile aroma che conquista le narici di chi si trova nei paraggi attira, attira a a sé tutti, senza distinzioni”.

“Braciamiancora la tribù del barbecue” racconta il potere del barbecue, continua Ruschioni, “quello di far riscoprire usanze e costumi che l’industria alimentare aveva deciso di farci parcheggiare nel dimenticatoio e racconta come la magia della cottura a fuoco vivo salverà il mondo. Viviamo in un’epoca in cui dalla mattina alla sera siamo circondati dai messaggi dell’industria alimentare che ci tenta e vorrebbe che cedessimo ai suoi prodotti precotti e preconfezionati, per questo dico che chi oggi organizza un barbecue compie un atto rivoluzionario, una sorta di guerra di indipendenza nei confronti dell’industria alimentare. A qualunque latitudine ci si trovi, che sia l’Equatore o la regione dei laghi scandinavi, accendere il fuoco per cuocerci sopra del cibo rappresenta un rito che si assomiglia sempre: ci si siede intorno al braciere, si fa cerchio, si crea un legame tra i presenti”.

Nel libro il lettore farà un viaggio nel tempo tra aneddoti, testimonianze, riflessioni attraversando u cinque continenti. “Dopo aver letto questo libro- conclude l’autore- la prossima grigliata sarà senz’altro diversa. Sicuramente più bella”.

Ti potrebbe interessare:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»