Viaggi gratis per gli ex deputati, ancora nessuna decisione

I questori, a quanto viene riferito, hanno proposto una riduzione significativa della spesa ma non l'abolizione della voce di spesa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

aula cameraROMA – Gli ex deputati potranno continuare a viaggiare a vita a spese dei contribuenti? L’Ufficio di presidenza della Camera ha rinviato la questione sollevata dal Movimento 5 stelle che ne chiede l’abolizione. Montecitorio spende infatti 900mila euro l’anno (cifra stanziata nel 2013 e confermata nel bilancio 2014) per i viaggi degli onorevoli cessati dal mandato, che hanno a disposizione fino a 3.200 euro di plafond annuale per il rimborso.

La questione era all’ordine del giorno della riunione di oggi pomeriggio ma è stata rimandata a una nuova convocazione. I questori, a quanto viene riferito, hanno proposto una riduzione significativa della spesa ma non l’abolizione della voce di spesa.

 

di Maria Carmela Fiumanò

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»